Dermatite atopica (Neurodermite)

Maggiore qualità di vita con le informazioni giuste al momento giusto.

La dermatite atopica, una malattia della pelle basata su una predisposizione genetica, si manifesta con decorso cronico-recidivante soprattutto nel lattante. Nell’85 per cento dei casi, i sintomi fanno la loro comparsa nei primi cinque anni di vita.

Cause e fattori scatenanti
Le cause della dermatite atopica sono molteplici, come la predisposizione genetica, fattori ambientali e infiammazioni a livello cutaneo. È noto che una carenza, uno squilibrio o una disfunzione delle sostanze responsabili della struttura dello strato superiore della pelle (p.es. proteine e grassi) limitano la funzione di barriera della cute, provocando una maggiore evaporazione dell’acqua e conseguente secchezza della pelle, che diventa inoltre permeabile agli allergeni e ad altre sostanze presenti nell’ambiente in grado di provocare reazioni infiammatorie.

Oltre alle alterazioni della struttura cutanea, al clima/alle condizioni meteorologiche, allo stress psichico e a irritanti chimici (detergenti e detersivi), ci sono altri fattori che possono influire sullo stato della pelle.

I fattori scatenanti variano da persona a persona e possono cambiare nel corso della vita. Spesso vi sono più fattori in gioco, ciò che complica la determinazione dell’elemento scatenante.

Sintomi
Lo stato della pelle è in continuo mutamento e può manifestare i seguenti sintomi tipici:

  • pelle secca e sensibile
  • prurito
  • arrossamenti
  • ...

Continuare a leggere oppure ordinare l’opuscolo